ASSOCIAZIONE SICILIANA

PER LA PREVENZIONE E LA TERAPIA

DELLE NEFROPATIE

HOME PAGE

 

 

*   HOME PAGE

 

*   LA NOSTRA STORIA

 

*   COME RAGGIUNGERCI

 

*   I NOSTRI CONSIGLI

 

*   DOMANDE FREQUENTI

 

*   I NOSTRI SERVIZI

 

*   I NOSTRI CONVEGNI

 

*   IL NOSTRO PERSONALE

 

*   MATERIALE DIVULGATIVO

 

*   L’ASSOCIAZIONE IN SICILIA

 

*   LINK UTILI

 

 

NEWS

 

 

28 aprile 2017

VILLA MAGNISI

Interconnessioni INTESTINO-RENE

Rapporti con la progressione della insufficienza renale cronica

FUNZIONALITA' RENALE RESIDUA negli adulti e nel bambino

Tavola rotonda su QUANDO INIZIARE IL TRATTAMENTO EMODIALITICO

 

Il 28 Aprile pomeriggio questa Associazione organizza un incontro su due argomenti attuali ed ancora poco dibattuti riguardanti la IRC. Le interconnessioni INTESTINO-RENE ed i rapporti con la progressione della insufficienza renale cronica verranno trattate dal Prof. Loreto Gesualdo. L'importanza della FUNZIONALITÀ RENALE RESIDUA negli adulti e nel bambino verrà approfondita nelle relazione dei Prof.ri Francesco Casino - Piergiorgio Bolasco ed Alberto Edefonti. Una tavola rotonda su QUANDO INIZIARE IL TRATTAMENTO EMODIALITICO E COME concluderà l'incontro.

 

SCARICA IL PROGRAMMA

 

*

 

Assieme al dott. Salvatore Gianni ho il piacere di salutare i visitatori ed i frequentatori del sito della ASPN Onlus

ASSOCIAZIONE PER LA PREVENZIONE E LA TERAPIA DELLE NEFROPATIE

al suo settimo anno di attività

 

L’Associazione per la prevenzione e la terapia delle nefropatie si prefigge, assieme ai Medici di medicina generale o Medici di Famiglia di intercettare i soggetti a rischio di nefropatia per identificare eventuali anomalie urinarie ed avviarli ad un controllo periodico che sistematicamente verrà effettuato da specialisti dell’ASPN. La collaborazione con i Medici di Famiglia diventa fondamentale nel seguire i pazienti a rischio perché affetti da aterosclerosi, nefropatia ischemica, scompenso cardiaco, diabete, cirrosi epatica, ipovolemia indotta da diuretici, stenosi bilaterale delle arterie renali  etc.

Tutte queste condizioni possono determinare una insufficienza renale che, anche se lieve, rappresenta sempre  un  aumentato rischio cardiovascolare, una aumentata necessità di ricoveri ospedalieri, di comorbidità e quindi di costi.

Il Servizio Sanitario Nazionale è stato profondamente innovato con la Legge 833/78 che prevede quali pilastri portanti della riforma sanitaria:

 1) massima economicità

 2) alta produttività

 3) efficienza

 4) umanizzazione dei servizi

 5) rispetto della dignità della persona umana

 6) trasparenza

Una gestione ispirata solo a principi di economicità può comportare rischi  per la salute del cittadino; d’altronde ogni concreto intervento nell’organizzazione del Servizio Sanitario Regionale è impresa ardua e complicata insistendo, tra l’altro, in un terreno dove interessi, aggregazioni di potere, gestione burocratica dei processi e delle risposte programmatiche, assenza di un sistema continuo ed efficace di rilevazione di dati e di indicatori di efficienza rappresentano ostacoli spesso insormontabili.

L’ASPN Onlus, sin dalla sua nascita ed a maggior ragione oggi, nella sua attività applica i 6 punti cardine della riforma sanitaria del Servizio Sanitario Nazionale.

 

Dott. Antonino Galione

 

HOME PAGE

 

SEDE PROVINCIALE DELL’ASSOCIAZIONE

PIAZZA EUROPA 26 – 90146 PALERMO

TEL. 091.6707981 – 091.522991

SITO WEB www.aspn.eu

MAIL postmaster@aspn.eu

PAGINA WEB PUBBLICATA NEL DICEMBRE 2010 ULTIMA MODIFICA APRILE 2017